Foibe, anche a Mascali e Linguaglossa il ricordo di Norma Cossetto

Sabato scorso è stato celebrato in tutta Italia l’anniversario della morte di Norma Cossetto, la giovane italiana violentata e trucidata dai partigiani comunisti di Tito alla fine del secondo conflitto mondiale.

“Una rosa per Norma Cossetto” è stata una manifestazione promossa dal Comitato 10 Febbraio, l’organizzazione che ormai da molti anni si occupa di dare forza e vigore alle celebrazioni in ricordo dei martiri delle Foibe.

Delle sobrie cerimonie di ricordo si sono tenute anche a Linguaglossa, alla presenza del sindaco, Salvo Puglisi e del locale rappresentante del Comitato 10 Febbraio, Bruno Damino, e a Mascali, alla presenza del segretario particolare dell’assessore regionale al turismo, Alberto Cardillo, e dell’assessore comunale Virginia Silvestro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *